Cerca nel blog

GRAZIE PER IL TUO 5x1000 ALLA A.S.S.O. E RINNOVO INVITO PER IL 2018

Vogliamo ringraziare di cuore chi ha voluto devolvere alle nostre attività la propria quota negli anni scorsi ed estendiamo l’invito alla donazione del 5X1000 anche per quest'anno, indicando nel riquadro CUD riservato al “Sostegno delle Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale” il nostro codice fiscale 92003990584. Mentre coloro che ci conoscono lo sanno bene, perché altri dovrebbero pensare ad ASSO ?

Perché siamo affermati e costantemente attivi, credibili e di sincero approccio no profit, per la scoperta e la tutela di ciò “che c’è sotto” i nostri piedi o le nostre acque. Non abbiamo paura a definirci un vero team. Impieghiamo cuore e testa e prevalentemente risorse economiche personali, operando attraverso ricerche ed esplorazioni nei settori dell’archeologia subacquea, delle cavità naturali, artificiali e nelle aree sotterranee sommerse. I risultati ci gratificano e i riscontri sono positivi e, pur nella cronica ristrettezza di risorse economiche, la nostra operazione “conoscenza” prosegue con la dedizione e la determinazione di sempre.  E' proprio alla luce di questo costante impegno che vostro supporto ci gratifica e ci sostiene, integrando le risorse economiche finanziate direttamente dai soci.

Invitiamo quindi chi volesse destinarci il 5 per mille della sua Irpef ad indicare il nostro codice fiscale (92003990584) nella dichiarazione dei redditi (modello Unico o 730) o nella scheda CUD nel riquadro riservato al “Sostegno delle Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale” Grazie per il vostro tempo e per quanto vorrete suggerirci. Grazie a tutti. Il Team ASSO.


domenica 23 marzo 2014

SCOZIA: un nuovo servizio on-line fornisce la mappa di tutti i naufragi sulle coste della Scozia

La Commissione Reale sui Monumenti Antichi e Storici della Scozia ( RCAHMS ) e Historic Scotland, per promuovere l'ambiente marittimo storico della Scozia, hanno realizzato una mappa interattiva che raccoglie 1200 anni di naufragi.
La mappa è stata resa possibile dalla recente donazione di una collezione privata di fotografie e materiali dal pioniere dell'archeologia nautica in Scozia, Colin Martin . E' gemellata con migliaia di dati contenuti nel database online della commissione, Canmore, insieme con i record di consulenti commerciali WA costieri e marini e ORCA. I dati risultanti raccontano i naufragi più famosi come la HMS York - classificato come il più grande disastro marittimo della Arbroath - insieme a quelli meno conosciuti , come il Maria nei pressi Montrose nel 1842 , Sarah nel Tay vicino a Dundee nel 1865 e Kate Thompson off Crail nel 1895.
Il manager della  RCAHMS e specialista di archeologia marittima George Geddes ha detto: "L'ambiente marino della Scozia sta attraversando negli ultimi anni un forte cambiamento, con la crescita delle energie rinnovabili offshore e nuove proposte per le aree marine protette; abbiamo raccolto una serie di set di dati in un unico luogo, per la prima volta cercando di presentare le informazioni sul patrimonio marino nel modo più intuitivo possibile".
RCAHMS continuerà a gestire attivamente la componente marittima del database Canmore, e ulteriori miglioramenti dei dati sono previsti per il prossimi anni, tra cui ulteriori progetti di partnership con WA Coastal & Marine e Historic Scotland. (Massimo D'Alessandro - marzo 2014 - ASSONET)

Nessun commento:

Posta un commento