Aiuta la A.S.SO.!

giovedì 23 giugno 2011

Luglio-agosto 2011: Settimana dell'Archeologia subacquea in Puglia: Egnazia sommersa

SEMINARI DI ARCHEOLOGIA SUBACQUEA a GIOVINAZZO (18-21 luglio) e EGNAZIA (22-24 luglio / 27-31 agosto):  Il progetto, a scadenza pluriennale, si propone di sensibilizzare l'opinione pubblica riguardo le tematiche della tutela e valoriazzione dell'archeologia subacquea in Puglia, evidenziandone il notevole patrimonio di beni culturali sommersi. Si propone altresi di formare un nucleo di appassionati di archeologia subacquea fornendo nozioni di storia, di geologia, normativa e tecniche di salvaguardia, di cantieristica e di mappatura, completando il corso con esercitazioni pratiche con un campo scuola allestito all'interno del sito archeologico di Egnazia. Ulteriore momento del progetto del 2011 si configura nella mappatura e realizzazione di un percorso filoguidato sui resti dell'antico porto romano di Egnazia, da interfacciare con il parco archeologico terrestre, in modo di dare in futuro ai turisti subacquei una visione d'insieme dell'importante sito storico di Egnazia con visite guidate. ACCEDI AL PROGRAMMA COMPLETO DEI SEMINARI E ALLE INFORMAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE

mercoledì 1 giugno 2011

In edicola il nuovo numero della rivista GEO con un articolo sulle esplorazioni in Chiapas del gruppo "LaVenta"

... gli uomini avanzano da ore nella foresta, aprendosi un varco a colpi di machete. Il cammino è reso difficile dalla vegetazione e dalla morfologia del terreno. Lame di calcare alte anche 10 metri, affilate come coltelli, formano barriere insormontabili, avvolte nel verde fittissimo che impedisce di vedere lontano. Il terreno tormentato obbliga a deviazioni tortuose. Attuttito dal fogliame, di tanto in tanto si sente il verso di un uccello o l'urlo di una scimmia. Fa caldo e l'umidità è vicina al 100%....

"I nuovi esploratori" è il titolo del numero 66 della rivista Geo, in edicola da questi giorni con il mensile di giugno. Tra le sue pagine trova spazio un articolo scritto da Natalino Russo, interamente dedicato alle esplorazioni in Chiapas dell'associazione "LA VENTA".
Una copertina "glaciale" introduce le quindici pagine ricche di foto e pathos.