Aiuta la A.S.SO.!

venerdì 15 aprile 2011

16 aprile - 16 ottobre 2011: Mostra: “STORIE DI NAVI E RELITTI DEL PROMONTORIO DI PORTOFINO”

“STORIE DI NAVI E RELITTI DEL PROMONTORIO DI PORTOFINO” Abbazia di San Fruttuoso - Camogli (GE) - da sabato 16 aprile a domenica 16 ottobre 2011 - Con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali


Racconti affascinanti di naufragi che nei secoli si sono susseguiti davanti alla splendida costa ligure della Riviera di Levante: questo è il tema avvincente e suggestivo che sarà al centro della mostra semestrale promossa dal FAI - Fondo Ambiente Italiano, dall’Associazione Culturale Echi di Liguria e dal Comune di Camogli nella cornice della millenaria Abbazia di San Fruttuoso di proprietà del FAI. Da sabato 16 aprile a domenica 16 ottobre 2011, infatti, la Sala Capitolare dell’Abbazia e la Torre Doria ospiteranno la mostra “Storie di navi e relitti del Promontorio di Portofino”. Il percorso di visita si svilupperà per nuclei tematici e prevede l’esposizione di fotografie, reperti originali, dipinti d’epoca, modelli navali, ex-voto marinari, documenti e impianti didascalici in grado di facilitare la comprensione del pubblico.

Tra le tante storie “in mostra” anche quella commovente della pirofregata inglese “Croesus” che, salpata da Genova per la Crimea carica di soldati piemontesi nel 1855, si arenò in fiamme davanti a San Fruttuoso: solo grazie all’abnegazione delle sorelle Caterina e Maria Avegno la maggior parte dei naufraghi riuscì a salvarsi. Maria Avegno, deceduta durante i soccorsi, e insignita della Victoria Cross, prestigiosa onorificenza britannica, riposa nella Cripta dei Doria all’Abbazia di San Fruttuoso. Il viaggio proseguirà attraverso la riscoperta dei resti di una nave romana e di una cinquecentesca caracca spagnola. Esplorando poi vari mercantili, si arriverà all’ultimo eccezionale ritrovamento nell’Area Marina del Parco di Portofino: un U-boot (ovvero un sommergibile) tedesco perfettamente conservato, avvolto dalla natura prepotente e meravigliosa. Nella sala video allestita per l’occasione, verranno inoltre proiettati eccezionali filmati realizzati in questi anni da famosi subacquei documentaristi per varie emittenti televisive internazionali. La mostra, organizzata dall’Associazione Culturale Echi di Liguria con lo scopo di valorizzare il patrimonio artistico, culturale e ambientale ligure e del comprensorio della Riviera di Levante, ha ottenuto il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e di Regione Liguria, Provincia di Genova, Camera di Commercio di Genova, Scuola Telecomunicazioni FF.AA., Ente Parco di Portofino, Parco Marino di Portofino, Comuni del Tigullio.


Biglietto d’ingresso (comprensivo di visita alla mostra e all’Abbazia): Adulti: € 7,50; Bambini (4-12 anni): € 4,50; Iscritti FAI, Soci National Trust e residenti del Comune di Camogli: € 2,00; Scolaresche: € 3,50 (a studente).


Orari di apertura di mostra e Abbazia (ultimo ingresso 45 minuti prima della chiusura): Aprile, maggio* e seconda metà di settembre: 10.00–16.45 tutti i giorni * Sabato e domenica ore 17.45 / Da giugno a metà settembre: 10.00–17.45 tutti i giorni / Ottobre: 10.00–15.45 tutti i giorni


Coordinamento e Ufficio stampa mostra: Omnia Service – Rapallo, tel. 0185-64396; www.omniaeventi.com

venerdì 8 aprile 2011

7 aprile 2011: Mostra "IL RELITTO DELLA NAVE PO" ad Expolevante 2011 a Bari


Il 7 aprile prossimo alle 18:30 in Expolevante 2011 a Bari, Fiera internazionale per il tempo libero, sport, turismo e vacanze, si inaugura la mostra “Il Relitto di nave Po” a cura del gruppo A.S.S.O (Archeologia Subacquea Speleologia Organizzazione) con proiezione del documentario opera di Massimo d'Alessandro assieme a tutta Studio Blu Production. Le foto sono di Gennaro Ciavarella. La mostra è uno degli eventi di PhotoMediterranea 2011.

L’A.S.S.O. in collaborazione con il servizio navale della Guardia di Finanza di stanza in Albania e con Blu Sub di Tirana ha esplorato il relitto della Po, nave ospedale italiana, silurata dagli Swordfish inglesi nel marzo del 1941 Un’esplorazione ha consentito ai tecnici della A.S.S.O. di penetrare negli ambienti interni dei ponti inferiori nella sala macchine della sala operativa dell’officina e di altri ambienti di interesse storico. L'eplorazione è stata documentata dalle fotografie di Gennaro Ciavarella e dalle riprese Blu Sub Production che hanno da base alla realizzazione di un servizio di RAI 2 Dossier. (durante la mostra saranno distribuite gratuitamente copie del numero di Archeologia Viva con un ampio servizio sul relitto).


martedì 5 aprile 2011

Roma, 12 aprile 2011: Convegno "ARCHEOMAR - PER UNA CARTA ARCHEOLOGICA DELLE ACQUE ITALIANE"

Siamo spiacenti di dover comunicare che a causa di imprevisti problemi organizzativi del Superiore Ministero il Convegno di Archeologia Subacquea del 12 aprile 2011 “ ARCHEOMAR - PER UNA CARTA ARCHEOLOGICA DELLE ACQUE ITALIANE ” è stato rinviato a data da stabilire. Ci scusiamo per il contrattempo e sarà nostra cura comunicare tempestivamente i riferimenti per il nuovo appuntamento. Direzione Progetto Archeomar



Roma, 12 aprile 2011 - San Michele a Ripa - Sala dello Stenditoio - ore 10.00-13.00 Secondo appuntamento con l'archeologia subacquea italiana. Il convegno su " Progetto Archeomar per una carta archeologica delle acque italiane " , si svolgerà martedì 12 aprile 2011 presso il Complesso Monumentale del San Michele a Roma. L'evento, ospitato all'interno della XIII Settimana della Cultura del MiBAC (9 al 17 aprile 2011), è organizzato dalla Direzione Generale per le Antichità in collaborazione con la Segreteria del Progetto Archeomar. Il convegno farà il punto sulle tecniche e le metodologie realizzate per la compilazione di una cartografia, finalizzata al censimento e allo studio dei siti archeologici sommersi delle acque italiane. Il convegno è organizzato dalla Direzione Generale per le Antichità Archeomar censimento dei beni archeologici sommersi dei mari italiani. La presenza dovrà essere confermata presso la seguente mail: archeomar@beniculturali.it . CLICCARE QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

domenica 3 aprile 2011

9 aprile 2011: Proiezione del documentario "IL MISTERO DI SAN NILO"



Sabato 9 aprile 2011, alle ore 11.30, nell'ambito della Cerimonia di inaugurazione del 1° SALONE EDITORIA DELL'IMPEGNO di Grottaferrata verrà proiettato il documentario "IL MISTERO DI SAN NILO" di Massimo D'Alessandro e Nicoletta Retico per la regia di Massimo D'Alessandro. Il documentario racconta le ricerche della A.S.S.O. e del Centro Ricerche Sotterranee EGERIA nei sotterranei e cunicoli dellAbbazia di San Nilo a Grottaferrata in una esplorazione che ha lo scopo principale di rilevare, documentare e ricostruire le strutture sotterranee del complesso architettonico.

Nel corso della mattinata verranno anche proiettati due importanti documenti filmati sulla storia dell'Abbazia di San Nilo in Grottaferrata: "La gemma orientale dei Papi" di Alessandro Blasetti (1947) e il documentario "San Nilo di Rossano e l’Abbazia greca di Grottaferrata: Storia e Immagini" (2010, Produzione Lg Maveric Communication). ACCEDI AL SITO UFFICIALE DEL SALONE